Tutorial vari per la realizzazione di AMV.
Avatar utente
By okamirvs
#7573 Questa lezione ha l’obbiettivo di chiarire due concetti diversi che solitamente vengono confusi o mischiati l’uno con l'altro.

La color correction è una tecnica di editing con il quale possiamo rendere delle clip video omogenee fra loro modificandone i valori di esposizione e del bilanciamento del bianco. In parole povere, modifichiamo i colori per renderli “naturali”. I concetti di “esposizione” e “bilanciamento del bianco”, per noi che editiamo gli anime, ci interessano relativamente poco perché sono delle tecniche per correggere problemi video che in realtà sono già risolti per noi (lol) dalle case di animazione.

Quello che a noi interessa saper fare è il color grading. Il color grading è la modifica colore, che viene fatta successivamente alla color correction, per creare una veste grafica al proprio lavoro. Serve per creare un look particolare al filmato! Per esempio se volessimo creare un’atmosfera horror andremmo a realizzare un color grading dove il contrasto sarebbe ben accentuato, in modo da distinguere per bene le luci e le ombre, aggiungeremmo la grana e magari andremmo ad aumentare la saturazione. Chiaramente il color grading sarà diverso nel caso dovessimo trasmettere con il video un sentimento di gioia: il contrasto delle luci e ombre sarà più tenue, la saturazione moderata e ci sarà un’assenza totale della grana.

All’inizio vi ho detto che i concetti come esposizione e bilanciamento del bianco non ci interessano molto, però in realtà non è proprio così. Seppur non faremo quasi mai color correction ci capiterà spesso invece di fare color grading, e qui per poter fare buon gioco con i settaggi bisogna conoscere le basi (in linea teorica almeno) della color correction.

ESPOSIZIONE

Immagine


    1) La prima immagine non ha le luci che “bruciano” l’immagine e allo stesso modo per le ombre. Pertanto l’immagine è correttamente esposta.

    2) La seconda immagine è sovraesposta perché le luci bruciano l’immagine. E’ chiaramente sgradevole da vedere. Quando andate a fare delle modifiche attenti quindi a non aumentare troppo le luci, questo problema si genera anche se andate ad aumentare troppo il contrasto dell’immagine.

    3) La terza immagine è sottoesposta. Le ombre sono pesanti e anche qui è brutto da vedere. Potreste imbattervi in questo problema se abbassate troppo le luci o incrementate a dismisura il contrasto.

BILANCIAMENTO DEL BIANCO

Il bilanciamento del bianco è un tecnica con la quale si consente di rendere naturali i colori di un’immagine, anche se nella luce ci sono delle dominanti di colore. In sostanza vengono regolati i colori dopo aver dichiarato il colore che dovrebbe rappresentare il bianco. Nell’immagine qui sotto la ragazza a sinistra (1) ha i vestiti di un colore che dovrebbe essere bianco. Attraverso il bilanciamento del bianco è possibile, identificando questo colore verdino, modificare la scena per ottenere un bianco puro come nell'immagine qui sotto a destra (2).

Immagine


Questi problemi di esposizione e di bilanciamento come detto sopra non costituiscono dei problemi per noi. Le scene con cui editiamo sono già “pronte” e non richiedono color correction. Vi mostrerò successivamente delle tecniche di base per fare color grading. Deve essere chiaro che in questo tipo di modifica colore non esistono delle regole fisse, piuttosto possiamo parlare di accorgimenti. Le scelte sono dettate dal vostro giudizio estetico! :D
By SakonHQ
#5434 Veramente interessante la tecnica del bilanciamento del bianco. Ancora una volta ben fatto, ottimo tutorial!
CARICATO ALLE 3:20 CON STILE
Avatar utente
By Shiki
#5510 Ottimo tutorial :)